Una pallottola spuntata

La legge comunitaria, arrivata in Aula questa settimana, sarebbe teoricamente un provvedimento più tecnico che politico: il Parlamento, in sostanza, recepisce le direttive dell’Unione europea e le trasforma in norme dello Stato italiano. Anziché fare una legge per ogni direttiva, si mettono periodicamente insieme vari argomenti e nasce la cosiddetta “comunitaria”, che non si occupa di un tema specifico ma, appunto, ha la caratteristica di saltare di palo in frasca. Sopra un palo o dietro una frasca, però, non è raro che si nasconda un agguato, per ragioni che con l’Europa hanno poco a che vedere: se, per dire, il leghista Stucchi ha bisogno di 20 mila voti nel bergamasco, ecco qua che spunta fuori un emendamento anti-fringuelli. D’altra parte, i fringuelli non votano, a differenza dei cacciatori, e siccome nel bergamasco c’è la densità di cacciatori più alta d’Italia, l’operazione ha il suo perché. Nella comunitaria siamo arrivati a parlare della caccia agli uccelli perché l’Italia è attualmente sotto infrazione: non tuteliamo abbastanza i nidi e le migrazioni e l’Europa ci chiede da tempo di metterci in regola. La direttiva ci chiedeva, quindi, una disciplina più rigida, ma la Lega e parte del Pdl (che nel profondo nord segue la Lega come un’ombra, per paura di perdere voti) hanno cercato di approfittare della situazione per allargare addirittura le maglie: allungamento del periodo nazionale di caccia (che attualmente va dal 15 settembre al 31 gennaio), per poter sparare anche agli uccelli che passano sull’Italia in primavera ed in estate; depenalizzazione del bracconaggio, sanzioni più leggere per chi non rispetta le regole e così via. In sostanza, hanno cercato di riproporre i contenuti del famigerato ddl Orsi, che al Senato stiamo cercando di fermare già in Commissione, contando sul fatto che – in campagna elettorale – una spaccatura nella maggioranza non sarebbe convenuta a nessuno e che quindi le proteste di alcuni avrebbero ceduto alla ragion di Stato. Per fortuna, devo riconoscere ai miei colleghi animalisti del Centrodestra (Gianni Mancuso in testa) di non essersi fatti intimidire, ribadendo la disponibilità a votare con noi e contro la stessa maggioranza: il Pdl, a quel punto, ha deciso di lasciare libertà di voto e la lobby leghista della caccia, facendo due calcoli, ha capito che non ce l’avrebbe fatta più. Già ieri pomeriggio li avevamo invitati ad accantonare gli emendamenti, confidando nelle trattative notturne; oggi siamo riusciti ad ottenere lo stralcio, eliminando dalla legge comunitaria l’intero articolo 16 e rimandandone la trattazione ad un secondo momento, fuori dalla campagna elettorale. Uno stralcio costato comunque sangue alla maggioranza, perché ad un certo punto il relatore (il leghista Pini) ha cominciato a prendersela con noi, “ambientalisti da salotto”, e si è detto contrario; il vicecapogruppo del Pdl, Bocchino, gli ha chiesto di dimettersi dall’incarico; lui ha ribadito che il suo intervento era a titolo personale; si è andati al voto e, per fortuna, noi “ambientalisti da salotto” abbiamo vinto. Il bicchiere mezzo vuoto dice che non ci siamo adeguati neppure stavolta alle norme europee; quello mezzo pieno risponde che abbiamo schivato l’agguato. In realtà, l’estremismo venatorio non molla e credo seriamente che, da qui alla fine della legislatura, la legge attuale sulla caccia (legge 157 del 1992) verrà modificata. Non so dire se in meglio o in peggio, ma – se devo essere sincero – temo in peggio: il ddl Orsi, infatti, è ancora in Commissione ambiente del Senato, mentre la legge sul diritto di voto ai fringuelli non mi pare sia all’ordine del giorno.

Annunci

2 risposte a “Una pallottola spuntata

  1. Grazia Frangi

    Accettiamo pure l’etichetta di ambientalisti da salotto.L’importante è non demordere… Ma la vedo dura… Sono con te, Andrea!

  2. bel colpo!sognando sempre un giorno l’abolizione della caccia!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...