Mi vergogno

Il problema, signori miei, non è Malta, né la legislazione marittima. Il problema siamo noi ed il limite che fissiamo alla dignità umana. Che il governo la interpreti come vuole, a me la storia sembra abbastanza chiara: una nave con 150 persone bloccata da giorni nel canale di Sicilia, un cadavere a bordo, due donne incinte, un mare forza 4 e noi qui a contrattare con Bruxelles perché non li vogliamo far sbarcare sulle nostre coste, visto che li ha soccorsi Malta (e che è pagata per farlo). Almeno fateli scendere, chiede da tre giorni l’Alto commissariato Onu per i rifugiati: date da mangiare agli affamati, da bere agli assetati, curate gli infermi, vestite gli ignudi e non me le ricordo più, perché dal catechismo è passato un po’ di tempo. Poi, prosegue l’Onu, ne possiamo anche parlare, ma nel frattempo pensateci voi, visto che la nave è attualmente a 25 miglia da Lampedusa e per arrivare a Malta sono 150. Non se ne parla, insiste Maroni, che anzi minimizza tutto: le donne incinte le portiamo via, la morta ormai è morta e comunque l’hanno piazzata in una scialuppa, gli altri stanno tutti bene, c’è da mangiare, si beve e si gioca a tresette. Quel mercantile è praticamente l’ammiraglia della Costa crociere: se qualche comunista dell’Onu vuole salire, offriamo noi. Ora, può anche darsi (non lo so, e per questo gli concedo il beneficio del dubbio) che a rigor di legge il nostro governo abbia ragione. Può anche darsi che Malta, in questi anni, ci abbia marciato un po’, sebbene mi risulti che anche loro abbiano qualche problemino con gli sbarchi. Può darsi tutto, e chissenefrega: mi dispiace essere un po’ ripetitivo, visto che ieri parlavo praticamente della stessa cosa, ma subordinare la garanzia dei diritti umani al rispetto delle leggi è un’operazione indegna di un Paese civile. La Lega ci sta provando in ogni modo – prima con l’obbligo di denuncia sanitaria, poi con l’allungamento dei tempi di permanenza nei Cpt – ma finora non ci è riuscita, perché nella stessa maggioranza c’è chi resiste. Ora Maroni ci riprova con la nave turca e potrebbe farcela, perché stavolta non ha bisogno di passare per il Parlamento. Io assisto alla scena inebetito, imbarazzato, pieno di vergogna. Mi vergogno per il mio Paese, che una volta era la culla dell’umanesimo e dava al mondo lezioni di civiltà. Mi vergogno per questo governo, che si autoproclama paladino dei valori cristiani ma non ha mai letto la parabola del buon Samaritano: non ha capito, insomma, che le vite da salvare non sono quelle che ti scegli in base alle tue convenienze, ed ogni riferimento non è casuale, ma tutte quelle che incroci sulla tua strada. O per mare, a 25 miglia da casa tua.

Annunci

10 risposte a “Mi vergogno

  1. ..comportamento indegno dal punto di vista umano prima di tutto..

  2. Art 3 Dichiarazione Universale dei diritti umani: Ogni individuo ha diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della propria persona.

    ….se sei un migrante evidentemente no.

  3. Italiani brava gente?
    Direi proprio di no, ma non è una novità. Nel tuo post parli di situazione indegna di un paese civile, ma credo sia difficile poter parlare dell’Italia di oggi come di un paese civile.
    Gli esempi del nostro egoismo a livello personale e collettivo sono tanti e non è certo l’euro (o le decine di euro) donati per le popolazioni abruzzesi che possono rdimerci da una così grave colpa collettiva.
    Trattiamo gli immigrati come “cose”, come “animali” nella migliore delle ipotesi. E il nostro governo, la cui popolarità cresce nel Paese, è lo specchio fedele di questa situazione.

  4. sempre più spesso mi vergogno per come ci comportiamo nei confronti di tutti i diversi….. e pensare che siamo, ancora oggi, un popolo di migranti!

  5. Si aggiunge vergogna su vergogna. E quello che fa rabbia è che questo cumulo di vergogne non cresce mai, si abbassa ogni giorno e se ne va con la memoria corta di noi italiani. Due sorrisi, qualche pacca sulle spalle, qualche battuta e tutto torna come prima.

  6. controreazioni

    “Mi vergogno per il mio Paese, che una volta era la culla dell’umanesimo e dava al mondo lezioni di civiltà. Mi vergogno per questo governo, che si autoproclama paladino dei valori cristiani ma non ha mai letto la parabola del buon Samaritano: non ha capito, insomma, che le vite da salvare non sono quelle che ti scegli in base alle tue convenienze, ed ogni riferimento non è casuale, ma tutte quelle che incroci sulla tua strada.”.
    Perfettamente d’accordo, ma fossi in te mi indignerei anche per il modo in cui questo Governo in-degno viene sostenuto dalle gerarchie vaticane. Se si sente con forza soltanto una voce è perchè o le altre sono troppo flebili o tacciono del tutto. P.

  7. E’ arrivata la notizia che speravo: la Lega ha perso la battaglia anche stavolta, per di più senza passare dal Parlamento. La nave andrà in Sicilia, dopodiché ce la vedremo con Malta in sede internazionale. La decisione – ha detto Frattini – è stata presa “in considerazione della dolorosa emergenza umanitaria verificatasi a bordo del mercantile”. Mi limito a ricordare le parole di Maroni, poco prima: “Non è vero che manchino l’acqua e i viveri, perché le nostre motovedette e i nostri elicotteri hanno provveduto. Né che ci siano persone con gravi problemi di salute a bordo”. E la vergogna non se ne va del tutto.

  8. per fortuna ogni tanto qualcuno ha buon senso

  9. maria farlli

    Come certamente sapra’,la nave carica di migrantes ha felicmente sbarcato in Italia il suo carico di disperati,smentendo le sue affermazioni.E’ fuori di dubbio che questo Governo non si sogni di dimeniare la tradziione umanisica dell’Italia,cosi’ come è fuori di dubbio che non potevamo arrenderci al buffo staterello ringhioso che tentava un braccio di ferro con noi senza che fingessimo almeno di resistere.Cosi’ il suo fazioso interventoo è stato smentito ingloriosamente.Sapra’ anche che oggi le Forze dell’Ordine hanno arrestato a Castlvolturno una banda di Nigeriani specializzata in una lunga serie di reati tra i piu’ verognosi ed odiosi.E’ possibile,e forse probabile,che Lei ed il Suo amico Vescovo abbiate fatto una bella,salutare passeggiata in compgnia non solo di onesti,simpatici Africani,ma anche di meno onesti e simpatici,pericolosissimi delinquenti specializzati,tra l’altro,in riti Voodoo.Dai quali Lei ed il suo Vescovo sarete certamente protetti grazie alla speciale raccomandazione della quale godrete Lassu’,mentre lo sono meno le loro vittime, onesti cittadini in primis.Cosi’ è riuscito a prendere due piccioni con una fava:screditare ingiustamente il suo Governo(non ne vedeva l’ora) ed il Paese del quale si vergogna,e dare una mano alla legittimazione dei criminali.Se si aggiunge che non ha avuto e non sta avendo,Lei cosi’ illuminato dalla sua aureola di bonta’ istituzionalizzata,una parola di pieta’ per l’Abruzzo colpito dal terremoto(solo un breve ,ambiguo intervnto su Vauro e Santoro),resta che da persone come Lei è bene stare alla larga:che è poi quello che hanno fatto gli Abruzzsi col loro voto.E’ forse per quello che si sono meritati la sua indifferenza.Lei si vergogna,insomma,ma non si meravigli se qualcuno si vergogna di Lei.

  10. @ maria farlli: naturalmente non replico alle accuse, ma preciso un paio di cose. La prima: su 6500 immigrati presenti a Castel Volturno, ci 35-40 criminali. Non saprei quantificare il rapporto tra italiani onesti e camorristi, nella stessa zona, ma non credo sia molto lontano. Questo significa che difendere i diritti degli immigrati sia difendere la criminalità organizzata? Non mi pare. La seconda: credo che Lei abbia scritto il Suo commento senza leggere il mio qui sopra, in cui spiegavo come ancora una volta (per fortuna) la Lega abbia perso la sua battaglia. Sul mio dolore per l’Abruzzo, invece, mi avvalgo della facoltà di non rispondere, perché se no mi cadrebbe l’aureola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...