Anno nuovo, vita vecchia

Non è facile ricominciare, lo ammetto, anche perché dovrei farlo parlando subito di Napoli: il rimpasto della giunta, le dimissioni di Gino Nicolais, il colloquio registrato da Rosetta Iervolino, il commissariamento del partito napoletano affidato al piemontese Enrico Morando. Dovrei, ma prima credo sia giusto sentire direttamente gli interessati: tra oggi e domani vedo in Parlamento i vertici del Pd locale, venerdì mattina ho chiesto un appuntamento con il sindaco. Poi cercherò di farmi un’idea meno approssimativa di quella che ho adesso e, come sempre, ne parleremo insieme qui sul blog. L’unica cosa che mi sento di dire è che abbiamo toccato un punto di non ritorno: a forza di dormire fra due guanciali (da un lato, la rendita di posizione; dall’altro, l’inconsistenza politica del Centrodestra), abbiamo perso il contatto con la realtà. Mi fermo qui, per ora, e mi preparo a tornare alla Camera, dove oggi pomeriggio votiamo l’ennesima fiducia al governo: stavolta sul decreto università, che in Commissione aveva provocato un duro scontro all’interno della maggioranza ma che uscirà da Montecitorio intonso. Il Parlamento presenta emendamenti, il governo mette la fiducia e li cancella: so che l’elettore medio non ci perde il sonno (“Basta con tutte queste chiacchiere: finalmente qualcuno che decide!”), ma in realtà ogni voto di fiducia è un pezzo di democrazia che muore, e per questo – come ormai da diversi mesi – anche stavolta mi vestirò di nero. Almeno fino a quando Frattini non mi presterà la tuta da sci sfoggiata al Tg1 per l’intervista sulla crisi in Medio Oriente.

Annunci

10 risposte a “Anno nuovo, vita vecchia

  1. UNIVERSITA’: STUDENTI CATTOLICI, SCONCERTO PER FIDUCIA SU DECRETO GELMINI =
    (ASCA) – Roma, 7 gen – ”Preoccupazione” e ”sconcerto” da parte degli studenti universitari cattolici per la decisione del governo di porre la fiducia sul decreto Gelmini sull’universita’. In un comunicato, la Fuci, Federazione universitari cattolici italiani, rinnova infatti oggi ”la
    propria preoccupazione e il proprio sconcerto” per la scelta, che chiude la strada ”ad un dialogo con l’opposizione e ad una maggiore concertazione tra le parti”, ”astenendosi soprattutto dalla discussione e dalla votazione degli emendamenti gia’ presentati”. Con la fiducia, si legge ancora nel comunicato, il governo si priva ”di un dialogo e di un confronto oltremodo necessari su una materia cosi’ delicata ed importante”, interrompendo “definitivamente il dialogo con le altre parti coinvolte nei processi di riforma, in particolare docenti, ricercatori e studenti”. ”Riteniamo – conclude la nota – che tutti i problemi riguardanti il decreto piu’ volte rilevati dalla Fuci, nel merito e nel metodo, siano oggi ulteriormente aggravati dalla decisione di sospendere la discussione e dalla rinuncia ad elaborare un disegno di legge serio e approfondito in favore di un provvedimento frettoloso, che, pur apportando qualche miglioramento rispetto alla legge 133/2008, non tiene in debita considerazione tutte le necessita’ dell’Universita’ italiana oggi e le istanze piu’ volte espresse dalle altre parti in causa”.
    asp/dnp/alf

  2. Che tristezza….

  3. umberto ingrosso

    Mi piacerebbe sapere di che colore l’On Sarubbi si è vestito il giorno in cui,durante la gestione Prodi,i fiancheggiatori delle BR sfilarono all’Aquila mentre dalle celle occupate da assassini senza pieta’ pendevano sgargianti Bandiere Rosse.Mi piacerebbe anche sapere di che colore si è vestito quando il ministro Brunetta ha ricevuto una busta contenente un proiettile,e firmata dalle suddette BR.Quanto alla tuta di Frattini,scommetterei che l’ha comperata con i suoi soldi.Scommetterei anche che il “Loft” che Veltroni possiede a NewYork e l’appartemento che Padoa Schioppa possiede a Parigi siano stati acquistati con soldi di provenienza sospetta.Sempre che i soldi dei Servizi Francesi siano sospetti:ormai sono diventati un vizio di quelli che si perdonano,perchè trasformatisi in abitudine.Il sottoscritto,che un libro lo ha scritto,e con discreto successo(visto che in qualche Universita’lo usano come testo),ha imparato che per comprare un loft a Manhattan con i soldi guadagnati scrivendo,occorre vendere milioni di copie.

  4. Fabio boccuni

    @Ingrosso: un annuncio preso a caso in una zona centralissima di manhattan
    4 Lexington Avenue, #12N
    Gramercy Park
    $189,000
    Amazing sun-filled 12th floor studio in doorman elevator building next to Gramercy Park! Live the Gramercy dream in this low-priced pre-war studio. Four Large dual exposure windows, Pullman kitchen, tile bath, 2 tall closets. Full size bathroom with bathtub etc. etc.

    Lo sai, vero, che con 138000€ a Roma ci compri un box in zona periferica?
    Il libro di Velroni ha venduto 225000 copie: spero che mezzo euro a libro l’abbia guadagnato!

  5. Sarubbi hai sbagliato: il titolo del tuo post dovevi metterlo al commento di Ingrosso!
    Non so di che tratti il libro che avrà scritto, sicuramente non di Italiano: i suoi temi a scula saranno stati, come i suoi post, caratterizzati da un immancabile ‘5. Fuori tema’.
    Quanto al post:
    1. sento preoccupanti scricchiolii ‘separatisti’ provenire dalle stanze del Pd.
    2. che il Palrmento torni ad essere mero pascolo di vacche o passerella per signore impellicciate (quando non vengono loro rubate!) dovrebbe preoccupare tutti i liberali-democratici…qualunque sia il colore dell’abito con che decidono di inodssare!
    Buon Anno

  6. Caro Andrea,
    l’anno inizia nel modo peggiore possibile:
    1) bambini palestinesi uccisi da soldati israeliani che probabilmente hanno figli uccisi da terroristi palestinesi.
    2) Il caso Napoli che diventa sempre più paradigmatico del caso Italia.

    Il problema 1) forse è risolvibile ma sul 2) comincio a nutrire qualche dubbio.
    A quando l’accettazione di un fallimento ? A quando le dimissioni di un intero gruppo dirigente ?
    Chi vuole assumersi delle responsabilità dopo Veltroni, D’Alema, ecc. deve avere spazio, visibilità.
    Il Partito Democratico o rinasce da Napoli oppure troverà lì la sua sepoltura, con buona pace di chi ancora ha qualche speranza per questo strano paese.

    Auguri di Buon Anno iniziato a tutti !

  7. E ci risiamo… Credo sia sconcertante che il nostro ministrino degli Esteri Frattini, tutte le volte che scoppia una crisi internazionale, se ne stia tranquillo e beato in vacanza… Già accadde in estate durante la crisi tra Russia e Georgia…

    Per l’ennesimo voto di fiducia…amen! Credo che sia “sintomatico” di molti malumori interni alla maggioranza… Probabilmente non siamo in presenza di una coalizione così “compatta” e “decisionista”… Peccato che i Panebianco, i Galli della Loggia e compagnia cantando non dicano mai nulla di questo, sparando a zero continuamente sul PD che non “dialoga” (oramai è un termine che mi fa venire la nausea”…)

  8. Anno nuovo … abitudini vecchie… Da un lato… il Governo che pur contando una notevole maggioranza .. con le scuse più becere e banali .. prosegue nella sua campagna di VOTI DI FIDUCIA e dall’altra ( e lo dico con molto dispiacere)la sinistra che continua , con la sua guerra intestina interna …..
    Ha detto bene Sergio… Napoli poteva e doveva essere un punto di partenza , per dare una sferzata di innovazione , un cambio di rotta per cercare di rinnovare un PDvecchio negli uomini e nelle idee…..pur con qualche eccezzione ,,,

  9. umberto ingrosso

    Per Fabio Boccuni:l’appartamento da te descritto non è un Loft.Il sito”Manhattan Loft”cita lofts sotto il milione di $ in zone,come la 163 strada,dove se esci di sera non sai se torni a casa.Tutti gli altri sono sopra il MILIONE,fino ed oltre 10.Perchè Veltroni non comunica pubblicamente il prezzo di quell’appartamentino,ed suoi costi di gestione nonchè le tasse di proprieta’,che a New York sono altissimi?(l’appartamento da te citato potrebbe costare oltre 5000$ annui).Quanto a Supermario,i miei temi a SCULA erano ottimi,come i miei compiti di Matematica.Poichè l’on Frattini è ministro degli Esteri, e poichè la Politica Estera dell’Italia dal 2001 al 2006 trovava in Prodi un avversario assai ostico,in qualita’ di Presidente della Commissione,abbinare i soldi dei Francesi alla Politica Estera della Sinistra è quanto mai appropriato.

  10. Rimango sconcertato nel vedere come il punto del discorso sia chi fa peggio il proprio mestiere, chi si è intascato più soldi (cosa anche giusta se ad occuparsene fosse la giustizia)..
    Ma rimango ancora più male quando vedo che a scrivere certe cose è gente “colta”..
    Signor Ingrosso.. ma come mai la infastidisce tanto un appartamento preso da Veltroni.. e magari non le 16 ville di berlusconi?
    O quelle dei suoi compari (mi vuol dire che Frattini non ce l’avrebbe la villa?) di sicuro l’ha pagata di più e non verrà certo da lei a dirle quanto!
    Non riesco proprio a capire come possa essere fastidioso uno che si compra un’appartamento e non gli altri.. che si comprano ville, supernavi lussuose, limousine o, come Fini, la barca usa direttamente quella dei vigili del fuoco per andare in zone di mare protetto (inaccessibile al pubblico) a farsi le immersioni per vedere in tutta comodità reperti storici sommersi..
    Qualsiasi altra persona avrebbe subìto gravi conseguenze nel compiere lo stesso gesto.. ovviamente lui è sotto il “dolo” Alfano..
    Ci vuole coerenza.. non si può affermare certe cose pensando che gli altri siano angioletti..
    Se prende in considerazione solo chi le fa comodo non fa altro che una analisi della questione errata in quanto incompleta, parziale, e che si presenta poco rilevante se si considerano tutti i diurni visitatori del parlamento.. che poi ci potremmo far dire da Andrea Sarubbi quante volte i politicanti più in vista si presentano in parlamento.. i ministri molto di rado, berlusconi MAI!..

    Non sarebbe così superfluo se prima di scrivere altri libri se ne leggesse alcuni seri.. scritti da altri…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...