Pomeriggio al circolo

naziskin

“Smettetela di parlare di omosessuali. Cominciate a parlare di persone con comportamenti omosessuali”. Una banalità, per molti. Ma non per un ragazzo di vent’anni, ancora abituato a dividere la società in categorie, perché così è più semplice. Ci ripensavo ieri pomeriggio, entrando nel circolo Mario Mieli: la prima volta per me, che pure – fino a pochi mesi fa – abitavo lì dietro, ma non sapevo neanche dove fosse. Lo sapeva bene, invece, quel manipolo di gente inqualificabile che la settimana scorsa è entrata a fare un raid punitivo (per quale colpa?), urlando slogan fascisti, sputando insulti e distruggendo quello che capitava sotto mano. La mia mail di solidarietà era ancora appesa lì, nella bacheca, in mezzo a tante altre: tutti avevamo ricevuto l’invito a portare un saluto di persona, mercoledì 23 aprile. E così ho fatto, arrivando nel mezzo di una discussione dai toni a dir poco preoccupati. “Sono l’unico parlamentare, e neppure il più adatto”, mi dicevo, mentre decine di uomini e donne testimoniavano la loro paura. Paura di quella parte politica che poi, in tv, parla solo di sicurezza. Mi è bastato ascoltarli pochi minuti, perché l’imbarazzo andasse via: ero sicuramente dalla parte giusta, la parte dei picchiati e non dei picchiatori. Ho parlato a lungo con Rossana, la presidente del circolo: un confronto vivace (e credo costruttivo) sul tema dei diritti civili, con grande pacatezza e voglia di capirsi a vicenda. In attesa di poter fare qualcosa, in Parlamento, per la lotta all’omofobia.
Annunci

8 risposte a “Pomeriggio al circolo

  1. Marco Barresi

    Ho scoperto perchè è cambiato il conduttore di “a sua immagine”..Bè devo fare i complimenti a veltroni.. che per cercare di accaparrarsi i voti dei cattolici e rinsaldare la spaccatura con i radicali, non poteva trovare una persona migliore del buon conduttore Sarubbi..con quel pizzico di ecumenismo che però fa anche rima con buonismo..quel buonismo che per fortuna non ha premiato il pd…
    bavo sarubbi che sei sceso in politica..ma sappi che bisogna tirar fuori le palle..
    ah e poi un consiglio: non ti mettere a chiedere soldi per la campagna elettorale..perché i soldi te li dovremmo chiedere noi, contribuenti rai, che pagando il canone abbiamo permesso le tue ore di esibizioni ogni sabato e domenica sul canale nazionale!!

  2. @ Marco Barresi: rinuncio alla risposta, soprattutto sull’ultimo punto, e lascio nel blog il tuo commento in omaggio alla democrazia. Mamma mia, come sono buonista.

  3. Non credo si possa colpevolizzare Veltroni per la capacità di trovare una sintesi all’interno di un partito a vacazione maggioritaria, che cerca di rompere gli schemi appartenenti alla vecchia repubblica e di promuovere l’innovazione nella politica italiana non solo nei contenuti, ma anche nei toni.
    Tra l’altro una cosa molto più facile rispetto alle necessità di conciliare le spinte secessioniste della Lega Nord e la “vecchia” vocazione nazionalista del movimento sociale Italiano confluito (magari con un nome diverso) nel PdL. O ancora, credo sia pittosto difficle giustificare
    le iniziative di Alemmano ed Antoniozzo (chissà perchè) in favore dell’anniversario della liberazione delle regioni settentrionali, da parte dei partigiani, dal regime nazifascia e Dell’Utri (e non solo) che promette di riscrivere i libri di storia per cancellare questa festà di unità nazionale.
    Potrei continuare ancora, ma credo che possa bastare.
    Andrea non ha bisogno di un difensiore, anche perchè gli ultimi punti dell’intervento di Marco, si commentano da soli…

  4. Marco Barresi

    Grazie On. Sarubbi per la democrazia..
    Per il sig. Fiore dico che un conto è un’opposta visione del valore di una festa, e questo all’interno di una formazione politica ci può stare. Un conto è che all’intero di una formazione politica ci sia un’opposta concezione del valore della vita!!
    Sto parlando della vita umana, della carne di cui siamo fatti, non della soluzione del drammatico dilemma su come colorare un numero del calendario..
    Per carità io festeggio la liberazione e faccio memoria di tutti coloro che – non solo partigani – hanno contribuito ad abbattere la dittatura fascista. E la storia parla chiaro. Ma penso che questo lavoro debbano farlo gli storici non i politici..
    Prima ho parlato del valore della vita ma potrei tirare fuori mille altre questioni radicali; questioni che dovrebbero fondare un partito. Ovvero le radici che il pd non ha in comune al suo interno, mentre il pdl, con qualcuno che magari le estremizza un po’ troppo, sì.

  5. michele frixione

    mamma mia signor barresi com’ è campanilistico
    non deve usare un tono così acceso solo perchè invece del pdl sarubbi ha scelto il pd
    scommetto che se si fosse candidato con berlusconi l’ avrebbe osannato…

  6. Marco Ghisolfo

    Sottoscrivo in pieno quanto detto dal Sig. Barresi, anche se non con gli stessi termini rozzi, ma con una più attenta analisi.
    Il PDL ha un programma più genuino e serio di quello del PD. Il PDL ha un leader carismatico, mentre il PD ha come leader Veltroni (ma non doveva andare in Africa alla fine del mandato di Sindaco?) e Prodi (dopo questo disastro ha avuto la decenza di lasciare la Presidenza del Partito).
    Comunque Le faccio i migliori auguri per la Sua elezione e spero che voterà a favore delle proposte del Centrodestra che rispecchiano il Vostro programma.
    Cordialmente.

  7. Marco Ghisolfo

    Per errore ho inserito la mail di quello del commento precedente.
    Cordialmente.

  8. Vedo che dopo un po’ di anni le cose di cui ti parlava il mio amico Gennaro cominciano a fare breccia… Meglio tardi che mai!

    baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...